Arrival
Departure
|
|
|
|
|
ITA | FR | DE | PT | RU | CH

Il Palazzo dei Priori di Perugia


Il Palazzo dei Priori di Perugia

Il Palazzo dei Priori di Perugia, realizzato in più fasi costruttive tra il 1293 ed il1443, è una maestosa espressione architettonica della civiltà medievale italiana.

La facciata principale del palazzo, rivolta su Piazza IV Novembre, è caratterizzata da un portale duecentesco sormontato dal grifo perugino e dal leone guelfo. Dai mensoloni che sorreggono le due statue (i cui originali provenienti dalla fontana di Arnolfo di Cambio, sono esposti nell’atrio del palazzo) pendono ad perpetuam rei memoriam le catene tolte dai perugini dalle porte di Siena, dopo la battaglia di Torrita del 1358. La rampa di scale “a ventaglio” che conduce alla Sala dei Notari, fu costruita nel 1902 a sostituzione delle due rampe esistenti.

La facciata secondaria del Palazzo dei Priori di Perugia si estende su Corso Vannucci. Su questo lato si trova il Portale Maggiore, del 1346, dove campeggiano le copie delle statue dei santi protettori della città: Lorenzo, Ercolano e Costanzo (gli originali sono custoditi nella Galleria Nazionale dell’Umbria).

Il Palazzo è oggi sede del Comune di Perugia, della Galleria Nazionale dell'Umbria e delle due maggiori corporazioni medievali: il Nobile Collegio della Mercanzia e il Nobile Collegio del Cambio

Foto:www.umbriatourism.it

Il Palazzo dei Priori di Perugia

Il Palazzo dei Priori di Perugia

Il Palazzo dei Priori di Perugia, realizzato in più fasi costruttive tra il 1293 ed il1443, è una maestosa espressione architettonica della civiltà medievale italiana.

La facciata principale del palazzo, rivolta su Piazza IV Novembre, è caratterizzata da un portale duecentesco sormontato dal grifo perugino e dal leone guelfo. Dai mensoloni che sorreggono le due statue (i cui originali provenienti dalla fontana di Arnolfo di Cambio, sono esposti nell’atrio del palazzo) pendono ad perpetuam rei memoriam le catene tolte dai perugini dalle porte di Siena, dopo la battaglia di Torrita del 1358. La rampa di scale “a ventaglio” che conduce alla Sala dei Notari, fu costruita nel 1902 a sostituzione delle due rampe esistenti.

La facciata secondaria del Palazzo dei Priori di Perugia si estende su Corso Vannucci. Su questo lato si trova il Portale Maggiore, del 1346, dove campeggiano le copie delle statue dei santi protettori della città: Lorenzo, Ercolano e Costanzo (gli originali sono custoditi nella Galleria Nazionale dell’Umbria).

Il Palazzo è oggi sede del Comune di Perugia, della Galleria Nazionale dell'Umbria e delle due maggiori corporazioni medievali: il Nobile Collegio della Mercanzia e il Nobile Collegio del Cambio

Foto:www.umbriatourism.it

Il Palazzo dei Priori di Perugia

Il Palazzo dei Priori di Perugia, realizzato in più fasi costruttive tra il 1293 ed il1443, è una maestosa espressione architettonica della civiltà medievale italiana.

La facciata principale del palazzo, rivolta su Piazza IV Novembre, è caratterizzata da un portale duecentesco sormontato dal grifo perugino e dal leone guelfo. Dai mensoloni che sorreggono le due statue (i cui originali provenienti dalla fontana di Arnolfo di Cambio, sono esposti nell’atrio del palazzo) pendono ad perpetuam rei memoriam le catene tolte dai perugini dalle porte di Siena, dopo la battaglia di Torrita del 1358. La rampa di scale “a ventaglio” che conduce alla Sala dei Notari, fu costruita nel 1902 a sostituzione delle due rampe esistenti.

La facciata secondaria del Palazzo dei Priori di Perugia si estende su Corso Vannucci. Su questo lato si trova il Portale Maggiore, del 1346, dove campeggiano le copie delle statue dei santi protettori della città: Lorenzo, Ercolano e Costanzo (gli originali sono custoditi nella Galleria Nazionale dell’Umbria).

Il Palazzo è oggi sede del Comune di Perugia, della Galleria Nazionale dell'Umbria e delle due maggiori corporazioni medievali: il Nobile Collegio della Mercanzia e il Nobile Collegio del Cambio

Foto:www.umbriatourism.it

Il Palazzo dei Priori di Perugia

Il Palazzo dei Priori di Perugia

Il Palazzo dei Priori di Perugia, realizzato in più fasi costruttive tra il 1293 ed il1443, è una maestosa espressione architettonica della civiltà medievale italiana.

La facciata principale del palazzo, rivolta su Piazza IV Novembre, è caratterizzata da un portale duecentesco sormontato dal grifo perugino e dal leone guelfo. Dai mensoloni che sorreggono le due statue (i cui originali provenienti dalla fontana di Arnolfo di Cambio, sono esposti nell’atrio del palazzo) pendono ad perpetuam rei memoriam le catene tolte dai perugini dalle porte di Siena, dopo la battaglia di Torrita del 1358. La rampa di scale “a ventaglio” che conduce alla Sala dei Notari, fu costruita nel 1902 a sostituzione delle due rampe esistenti.

La facciata secondaria del Palazzo dei Priori di Perugia si estende su Corso Vannucci. Su questo lato si trova il Portale Maggiore, del 1346, dove campeggiano le copie delle statue dei santi protettori della città: Lorenzo, Ercolano e Costanzo (gli originali sono custoditi nella Galleria Nazionale dell’Umbria).

Il Palazzo è oggi sede del Comune di Perugia, della Galleria Nazionale dell'Umbria e delle due maggiori corporazioni medievali: il Nobile Collegio della Mercanzia e il Nobile Collegio del Cambio

Foto:www.umbriatourism.it