Arrival
Departure
|
|
|
|
|
ITA | FR | DE | PT | RU | CH

L’Orto Botanico di Perugia


L’Orto Botanico di Perugia

Nello storico quartiere di Borgo XX Giugno, a Perugia, si trovano l'Orto Medievale e l'Orto Botanico, entrambi parte del Centro di Ateneo per i Musei Scientifici (C.A.M.S.) dell'Università degli Studi di Perugia.

L’Orto botanico, che si estende su una superficie di circa 20.000 mq, è stato creato nel 1962 per offrire un adeguato supporto ai programmi didattici e scientifici dell’Ateneo e, attualmente, raccoglie circa 3000 specie provenienti da diverse zone italiane nonché alcune entità esotiche d'interesse naturalistico, ornamentale ed applicativo.

All’interno dell’Orto, si trovano un Giardino alpino, un Giardino zen, un laghetto con piante ombrofile e raccolte caratterizzate da habitus e da adattamenti ad ambienti particolari. Le collezioni sono sistemate per la maggior parte secondo criteri filogenetici, tra le diverse sezioni troviamo: l’arboreto delle gimnosperme-conifere; l’arboreto appenninico; la collezione di piante acquatiche; le specie tropicali e subtropicali da serra calda e serra fredda, le xerofite succulente.

Tra le collezioni di piante ornamentali meritano di essere menzionati: un roseto illustrante la storia della coltivazione del genere Rosa; una collezione di quaranta specie e cultivar di Hydrangea ed una raccolta di cultivar di Pelargonium a foglia profumata.

Informazioni

L'Orto botanico di Perugia si può visitare tutti i giorni feriali dalle ore 8,00 alle ore 18,30. L'ingresso è gratuito. Per un numero di visitatori superiore a dieci sono previste visite guidate previo appuntamento telefonico al numero 07532643.

Chiuso: domenica e festività

Foto: turismo.comune.perugia.it

L’Orto Botanico di Perugia

L’Orto Botanico di Perugia

Nello storico quartiere di Borgo XX Giugno, a Perugia, si trovano l'Orto Medievale e l'Orto Botanico, entrambi parte del Centro di Ateneo per i Musei Scientifici (C.A.M.S.) dell'Università degli Studi di Perugia.

L’Orto botanico, che si estende su una superficie di circa 20.000 mq, è stato creato nel 1962 per offrire un adeguato supporto ai programmi didattici e scientifici dell’Ateneo e, attualmente, raccoglie circa 3000 specie provenienti da diverse zone italiane nonché alcune entità esotiche d'interesse naturalistico, ornamentale ed applicativo.

All’interno dell’Orto, si trovano un Giardino alpino, un Giardino zen, un laghetto con piante ombrofile e raccolte caratterizzate da habitus e da adattamenti ad ambienti particolari. Le collezioni sono sistemate per la maggior parte secondo criteri filogenetici, tra le diverse sezioni troviamo: l’arboreto delle gimnosperme-conifere; l’arboreto appenninico; la collezione di piante acquatiche; le specie tropicali e subtropicali da serra calda e serra fredda, le xerofite succulente.

Tra le collezioni di piante ornamentali meritano di essere menzionati: un roseto illustrante la storia della coltivazione del genere Rosa; una collezione di quaranta specie e cultivar di Hydrangea ed una raccolta di cultivar di Pelargonium a foglia profumata.

Informazioni

L'Orto botanico di Perugia si può visitare tutti i giorni feriali dalle ore 8,00 alle ore 18,30. L'ingresso è gratuito. Per un numero di visitatori superiore a dieci sono previste visite guidate previo appuntamento telefonico al numero 07532643.

Chiuso: domenica e festività

Foto: turismo.comune.perugia.it

L’Orto Botanico di Perugia

Nello storico quartiere di Borgo XX Giugno, a Perugia, si trovano l'Orto Medievale e l'Orto Botanico, entrambi parte del Centro di Ateneo per i Musei Scientifici (C.A.M.S.) dell'Università degli Studi di Perugia.

L’Orto botanico, che si estende su una superficie di circa 20.000 mq, è stato creato nel 1962 per offrire un adeguato supporto ai programmi didattici e scientifici dell’Ateneo e, attualmente, raccoglie circa 3000 specie provenienti da diverse zone italiane nonché alcune entità esotiche d'interesse naturalistico, ornamentale ed applicativo.

All’interno dell’Orto, si trovano un Giardino alpino, un Giardino zen, un laghetto con piante ombrofile e raccolte caratterizzate da habitus e da adattamenti ad ambienti particolari. Le collezioni sono sistemate per la maggior parte secondo criteri filogenetici, tra le diverse sezioni troviamo: l’arboreto delle gimnosperme-conifere; l’arboreto appenninico; la collezione di piante acquatiche; le specie tropicali e subtropicali da serra calda e serra fredda, le xerofite succulente.

Tra le collezioni di piante ornamentali meritano di essere menzionati: un roseto illustrante la storia della coltivazione del genere Rosa; una collezione di quaranta specie e cultivar di Hydrangea ed una raccolta di cultivar di Pelargonium a foglia profumata.

Informazioni

L'Orto botanico di Perugia si può visitare tutti i giorni feriali dalle ore 8,00 alle ore 18,30. L'ingresso è gratuito. Per un numero di visitatori superiore a dieci sono previste visite guidate previo appuntamento telefonico al numero 07532643.

Chiuso: domenica e festività

Foto: turismo.comune.perugia.it

L’Orto Botanico di Perugia

L’Orto Botanico di Perugia

Nello storico quartiere di Borgo XX Giugno, a Perugia, si trovano l'Orto Medievale e l'Orto Botanico, entrambi parte del Centro di Ateneo per i Musei Scientifici (C.A.M.S.) dell'Università degli Studi di Perugia.

L’Orto botanico, che si estende su una superficie di circa 20.000 mq, è stato creato nel 1962 per offrire un adeguato supporto ai programmi didattici e scientifici dell’Ateneo e, attualmente, raccoglie circa 3000 specie provenienti da diverse zone italiane nonché alcune entità esotiche d'interesse naturalistico, ornamentale ed applicativo.

All’interno dell’Orto, si trovano un Giardino alpino, un Giardino zen, un laghetto con piante ombrofile e raccolte caratterizzate da habitus e da adattamenti ad ambienti particolari. Le collezioni sono sistemate per la maggior parte secondo criteri filogenetici, tra le diverse sezioni troviamo: l’arboreto delle gimnosperme-conifere; l’arboreto appenninico; la collezione di piante acquatiche; le specie tropicali e subtropicali da serra calda e serra fredda, le xerofite succulente.

Tra le collezioni di piante ornamentali meritano di essere menzionati: un roseto illustrante la storia della coltivazione del genere Rosa; una collezione di quaranta specie e cultivar di Hydrangea ed una raccolta di cultivar di Pelargonium a foglia profumata.

Informazioni

L'Orto botanico di Perugia si può visitare tutti i giorni feriali dalle ore 8,00 alle ore 18,30. L'ingresso è gratuito. Per un numero di visitatori superiore a dieci sono previste visite guidate previo appuntamento telefonico al numero 07532643.

Chiuso: domenica e festività

Foto: turismo.comune.perugia.it