Arrivo
Partenza
|
|
|
|
|
ENG | FR | DE | PT | RU | CH

La Basilica di San Valentino a Terni


La Basilica di San Valentino a Terni

La Basilica di San Valentino a Terni fu costruita nel XVII secolo sui resti di un edificio religioso distrutto dai Goti. L’area in cui sorge la chiesa era originariamente occupata da un cimitero pagano, poi utilizzato per le sepolture dei cristiani. È questo il motivo per cui, proprio in quel luogo,  era stato sepolto il vescovo Valentino dopo il suo martirio, avvenuto il 14 febbraio del 273 d.C. Nel 1618 il corpo del Santo (ritrovato nel 1605 e ospitato, nel frattempo, nella Cattedrale di Terni) venne traslato nella nuova Basilica che da allora lo custodisce.

La facciata della Basilica è caratterizzata da un elegante portale e da un grande finestrone centrale. L’interno è a navata unica. Dietro l'altare maggiore si trova il coro con la cosiddetta “Confessione di San Valentino", un altare realizzato sopra la tomba del Santo, al cui centro c’è un dipinto del XVII secolo che ne celebra il martirio.

I reperti dell’"area valentiniana" sono stati collocati in una stanza attigua e costituiscono il piccolo Museo di San Valentino. Nel Museo sono presenti iscrizioni e lastre pagane e cristiane, resti di decorazioni architettoniche, un sarcofago di epoca romana e piccoli frammenti rinvenuti durante le numerose ristrutturazioni della Basilica nel corso dei secoli.

 

Indirizzo

Viale Papa Zaccaria, 12, 05100 - Terni (TR)

Orario apertura Basilica

Giorni feriali: ore 6.30-12.00 e 15.30 - fine S. Messa serale 

Giorni festivi: ore  07.00-12.00 e 15.30- fine S. Messa serale

La Basilica di San Valentino a Terni

La Basilica di San Valentino a Terni

La Basilica di San Valentino a Terni fu costruita nel XVII secolo sui resti di un edificio religioso distrutto dai Goti. L’area in cui sorge la chiesa era originariamente occupata da un cimitero pagano, poi utilizzato per le sepolture dei cristiani. È questo il motivo per cui, proprio in quel luogo,  era stato sepolto il vescovo Valentino dopo il suo martirio, avvenuto il 14 febbraio del 273 d.C. Nel 1618 il corpo del Santo (ritrovato nel 1605 e ospitato, nel frattempo, nella Cattedrale di Terni) venne traslato nella nuova Basilica che da allora lo custodisce.

La facciata della Basilica è caratterizzata da un elegante portale e da un grande finestrone centrale. L’interno è a navata unica. Dietro l'altare maggiore si trova il coro con la cosiddetta “Confessione di San Valentino", un altare realizzato sopra la tomba del Santo, al cui centro c’è un dipinto del XVII secolo che ne celebra il martirio.

I reperti dell’"area valentiniana" sono stati collocati in una stanza attigua e costituiscono il piccolo Museo di San Valentino. Nel Museo sono presenti iscrizioni e lastre pagane e cristiane, resti di decorazioni architettoniche, un sarcofago di epoca romana e piccoli frammenti rinvenuti durante le numerose ristrutturazioni della Basilica nel corso dei secoli.

 

Indirizzo

Viale Papa Zaccaria, 12, 05100 - Terni (TR)

Orario apertura Basilica

Giorni feriali: ore 6.30-12.00 e 15.30 - fine S. Messa serale 

Giorni festivi: ore  07.00-12.00 e 15.30- fine S. Messa serale

La Basilica di San Valentino a Terni

La Basilica di San Valentino a Terni fu costruita nel XVII secolo sui resti di un edificio religioso distrutto dai Goti. L’area in cui sorge la chiesa era originariamente occupata da un cimitero pagano, poi utilizzato per le sepolture dei cristiani. È questo il motivo per cui, proprio in quel luogo,  era stato sepolto il vescovo Valentino dopo il suo martirio, avvenuto il 14 febbraio del 273 d.C. Nel 1618 il corpo del Santo (ritrovato nel 1605 e ospitato, nel frattempo, nella Cattedrale di Terni) venne traslato nella nuova Basilica che da allora lo custodisce.

La facciata della Basilica è caratterizzata da un elegante portale e da un grande finestrone centrale. L’interno è a navata unica. Dietro l'altare maggiore si trova il coro con la cosiddetta “Confessione di San Valentino", un altare realizzato sopra la tomba del Santo, al cui centro c’è un dipinto del XVII secolo che ne celebra il martirio.

I reperti dell’"area valentiniana" sono stati collocati in una stanza attigua e costituiscono il piccolo Museo di San Valentino. Nel Museo sono presenti iscrizioni e lastre pagane e cristiane, resti di decorazioni architettoniche, un sarcofago di epoca romana e piccoli frammenti rinvenuti durante le numerose ristrutturazioni della Basilica nel corso dei secoli.

 

Indirizzo

Viale Papa Zaccaria, 12, 05100 - Terni (TR)

Orario apertura Basilica

Giorni feriali: ore 6.30-12.00 e 15.30 - fine S. Messa serale 

Giorni festivi: ore  07.00-12.00 e 15.30- fine S. Messa serale

La Basilica di San Valentino a Terni

La Basilica di San Valentino a Terni

La Basilica di San Valentino a Terni fu costruita nel XVII secolo sui resti di un edificio religioso distrutto dai Goti. L’area in cui sorge la chiesa era originariamente occupata da un cimitero pagano, poi utilizzato per le sepolture dei cristiani. È questo il motivo per cui, proprio in quel luogo,  era stato sepolto il vescovo Valentino dopo il suo martirio, avvenuto il 14 febbraio del 273 d.C. Nel 1618 il corpo del Santo (ritrovato nel 1605 e ospitato, nel frattempo, nella Cattedrale di Terni) venne traslato nella nuova Basilica che da allora lo custodisce.

La facciata della Basilica è caratterizzata da un elegante portale e da un grande finestrone centrale. L’interno è a navata unica. Dietro l'altare maggiore si trova il coro con la cosiddetta “Confessione di San Valentino", un altare realizzato sopra la tomba del Santo, al cui centro c’è un dipinto del XVII secolo che ne celebra il martirio.

I reperti dell’"area valentiniana" sono stati collocati in una stanza attigua e costituiscono il piccolo Museo di San Valentino. Nel Museo sono presenti iscrizioni e lastre pagane e cristiane, resti di decorazioni architettoniche, un sarcofago di epoca romana e piccoli frammenti rinvenuti durante le numerose ristrutturazioni della Basilica nel corso dei secoli.

 

Indirizzo

Viale Papa Zaccaria, 12, 05100 - Terni (TR)

Orario apertura Basilica

Giorni feriali: ore 6.30-12.00 e 15.30 - fine S. Messa serale 

Giorni festivi: ore  07.00-12.00 e 15.30- fine S. Messa serale