Chegada
Saida
|
|
|
|
|
ITA | ENG | FR | DE | RU | CH

Il Duomo di Orvieto


Il Duomo di Orvieto

Il Duomo di Orvieto è uno dei massimi capolavori architettonici del tardo medioevo italiano nonché un mirabile esempio di equilibri e commistioni di stili gotico e romanico.

La costruzione del Duomo fu avviata nel 1290 e si protrasse per circa tre secoli. Il primo capomastro fu forse Fra' Bevignate da Gubbio (costruttore, insieme ai fratelli Pisano, della Fontana Maggiore di Perugia) che, probabilmente, operò su disegni in stile romanico dell’architetto Arnolfo di Cambio. Il progetto fu poi rivisitato in chiave gotica.

Tra i molti artisti che parteciparono alla progettazione e costruzione del Duomo spicca Lorenzo Maitani, orafo e scultore senese, protagonista della trasformazione della chiesa e della progettazione della splendida facciata a tre cuspidi, interamente decorata con marmi policromi, sculture e mosaici.

Innumerevoli gli artisti che contribuirono ad arricchire la chiesa con sculture e affreschi di straordinaria bellezza. Tra questi Ippolito Scalza, Ugolino di Prete Ilario, Gentile da Fabriano, Beato Angelico e Luca Signorelli soprattutto per gli affreschi delle due splendide cappelle di San Brizio e del Corporale.

Orari delle visite al Duomo
  • Novembre - Febbraio 9.30 – 13.00 / 14.30 – 17.00
  • Marzo - Ottobre 9.30 – 18.00
  • Aprile - Settembre 9.30 – 19.00

Domenica e festivi

  • Novembre – Febbraio 14.30 – 17.30
  • Marzo, Aprile, Maggio, Ottobre 13.00 – 17.30
  • Giugno, Luglio, Agosto e Settembre 13.00 – 18.30

Cripta del Duomo: tutti i giorni feriali 10.00 – 12.00

L’orario di visita può variare per esigenze di culto

 

Foto: www.umbriatourism.it

Il Duomo di Orvieto

Il Duomo di Orvieto

Il Duomo di Orvieto è uno dei massimi capolavori architettonici del tardo medioevo italiano nonché un mirabile esempio di equilibri e commistioni di stili gotico e romanico.

La costruzione del Duomo fu avviata nel 1290 e si protrasse per circa tre secoli. Il primo capomastro fu forse Fra' Bevignate da Gubbio (costruttore, insieme ai fratelli Pisano, della Fontana Maggiore di Perugia) che, probabilmente, operò su disegni in stile romanico dell’architetto Arnolfo di Cambio. Il progetto fu poi rivisitato in chiave gotica.

Tra i molti artisti che parteciparono alla progettazione e costruzione del Duomo spicca Lorenzo Maitani, orafo e scultore senese, protagonista della trasformazione della chiesa e della progettazione della splendida facciata a tre cuspidi, interamente decorata con marmi policromi, sculture e mosaici.

Innumerevoli gli artisti che contribuirono ad arricchire la chiesa con sculture e affreschi di straordinaria bellezza. Tra questi Ippolito Scalza, Ugolino di Prete Ilario, Gentile da Fabriano, Beato Angelico e Luca Signorelli soprattutto per gli affreschi delle due splendide cappelle di San Brizio e del Corporale.

Orari delle visite al Duomo
  • Novembre - Febbraio 9.30 – 13.00 / 14.30 – 17.00
  • Marzo - Ottobre 9.30 – 18.00
  • Aprile - Settembre 9.30 – 19.00

Domenica e festivi

  • Novembre – Febbraio 14.30 – 17.30
  • Marzo, Aprile, Maggio, Ottobre 13.00 – 17.30
  • Giugno, Luglio, Agosto e Settembre 13.00 – 18.30

Cripta del Duomo: tutti i giorni feriali 10.00 – 12.00

L’orario di visita può variare per esigenze di culto

 

Foto: www.umbriatourism.it

Il Duomo di Orvieto

Il Duomo di Orvieto è uno dei massimi capolavori architettonici del tardo medioevo italiano nonché un mirabile esempio di equilibri e commistioni di stili gotico e romanico.

La costruzione del Duomo fu avviata nel 1290 e si protrasse per circa tre secoli. Il primo capomastro fu forse Fra' Bevignate da Gubbio (costruttore, insieme ai fratelli Pisano, della Fontana Maggiore di Perugia) che, probabilmente, operò su disegni in stile romanico dell’architetto Arnolfo di Cambio. Il progetto fu poi rivisitato in chiave gotica.

Tra i molti artisti che parteciparono alla progettazione e costruzione del Duomo spicca Lorenzo Maitani, orafo e scultore senese, protagonista della trasformazione della chiesa e della progettazione della splendida facciata a tre cuspidi, interamente decorata con marmi policromi, sculture e mosaici.

Innumerevoli gli artisti che contribuirono ad arricchire la chiesa con sculture e affreschi di straordinaria bellezza. Tra questi Ippolito Scalza, Ugolino di Prete Ilario, Gentile da Fabriano, Beato Angelico e Luca Signorelli soprattutto per gli affreschi delle due splendide cappelle di San Brizio e del Corporale.

Orari delle visite al Duomo
  • Novembre - Febbraio 9.30 – 13.00 / 14.30 – 17.00
  • Marzo - Ottobre 9.30 – 18.00
  • Aprile - Settembre 9.30 – 19.00

Domenica e festivi

  • Novembre – Febbraio 14.30 – 17.30
  • Marzo, Aprile, Maggio, Ottobre 13.00 – 17.30
  • Giugno, Luglio, Agosto e Settembre 13.00 – 18.30

Cripta del Duomo: tutti i giorni feriali 10.00 – 12.00

L’orario di visita può variare per esigenze di culto

 

Foto: www.umbriatourism.it

Il Duomo di Orvieto

Il Duomo di Orvieto

Il Duomo di Orvieto è uno dei massimi capolavori architettonici del tardo medioevo italiano nonché un mirabile esempio di equilibri e commistioni di stili gotico e romanico.

La costruzione del Duomo fu avviata nel 1290 e si protrasse per circa tre secoli. Il primo capomastro fu forse Fra' Bevignate da Gubbio (costruttore, insieme ai fratelli Pisano, della Fontana Maggiore di Perugia) che, probabilmente, operò su disegni in stile romanico dell’architetto Arnolfo di Cambio. Il progetto fu poi rivisitato in chiave gotica.

Tra i molti artisti che parteciparono alla progettazione e costruzione del Duomo spicca Lorenzo Maitani, orafo e scultore senese, protagonista della trasformazione della chiesa e della progettazione della splendida facciata a tre cuspidi, interamente decorata con marmi policromi, sculture e mosaici.

Innumerevoli gli artisti che contribuirono ad arricchire la chiesa con sculture e affreschi di straordinaria bellezza. Tra questi Ippolito Scalza, Ugolino di Prete Ilario, Gentile da Fabriano, Beato Angelico e Luca Signorelli soprattutto per gli affreschi delle due splendide cappelle di San Brizio e del Corporale.

Orari delle visite al Duomo
  • Novembre - Febbraio 9.30 – 13.00 / 14.30 – 17.00
  • Marzo - Ottobre 9.30 – 18.00
  • Aprile - Settembre 9.30 – 19.00

Domenica e festivi

  • Novembre – Febbraio 14.30 – 17.30
  • Marzo, Aprile, Maggio, Ottobre 13.00 – 17.30
  • Giugno, Luglio, Agosto e Settembre 13.00 – 18.30

Cripta del Duomo: tutti i giorni feriali 10.00 – 12.00

L’orario di visita può variare per esigenze di culto

 

Foto: www.umbriatourism.it